mercoledì 8 maggio 2013

INDIAN PAINTBRUSH

 

Viaggiando sulle strade dell’Ovest nordamericano non puoi non averlo notato. Un bellissimo fiore (anzi, si tratta di foglie terminali) dai colori sgargianti, sfumature dal giallo all’arancione al rosso e anche al viola.
Si tratta della Castilleja, una pianta perenne alta dai 20 agli 80 cm. che cresce copiosa durante tutto l’arco dell’estate, nei prati aperti o slarghi del bosco su terreni asciutti e ben drenati. Questa pianta parassita ottiene nutrimento dalle radici di altre piante senza tuttavia danneggiarle. Il nome comune INDIAN PAINTBRUSH (pennello indiano) si ispira alla sua forma ed alla gamma di colori che ognuna delle innumerevoli specie di Castilleja può esibire.
Ne rimasi affascinata fin dal primo avvistamento sul ciglio della strada durante un viaggio qualche anno fa sulle Rocciose (da Banff a Prince Rupert) e non persi poi l’occasione per acquistarne una bustina di sementi nel Seed Shop dei Butchart Gardens a Victoria. http://www.butchartgardens.com/
Ahimè, l’esperimento fallì disastrosamente! Confesso che ho ripetuto il tentativo l’anno dopo. Niente da fare.
Avrei dovuto saperlo… le istruzioni per la semina sono chiare: growing paintbrush is a process which requires planning and a little luck

Ci vuol ben più che un po’ di fortuna ed un pollice verde davvero.

Nota: rielaborazione del post del 9.10.2008

Nessun commento: