mercoledì 17 dicembre 2014

OMAGGIO A LEONARD COHEN







La sera del 14dicembre 2014 Leonard Cohen è stato ricordato con una serata musicale organizzata da Radio Popolare all'Auditorium di largo Gustav Mahler a Milano.
Tra gli artisti che hanno interpretato alcune dei sui pezzi più famosi, Ron, Monguzzi, Diodato,Giovanardi e il bluesman Fabrizio Poggi così come Elisabetta Vergani e Lucia Vasini sono state protagoniste di un reading di alcuni brani scelti.

IL Canada ha ampiamente riconosciuto il suo valore artistico conferendogli diverse onorificenze tra cui : Compagno dell'Ordine del Canada, con la seguente motivazione :
      Compagno dell'Ordine del Canada - nastrino per uniforme ordinaria
 "Conosciuto per il suo immaginario sorprendente e le suggestive descrizioni della condizione umana, Leonard Cohen ha la particolarità di creare un corpo di lavoro che è rimasto contemporaneo e significativo attraverso tre decenni di spostamento di gusti musicali ed estetici. Il suo album del 1992, The Future, ha introdotto il suo stile poetico a una nuova generazione di ascoltatori. Nel 2001, ha pubblicato il suo dodicesimo album, con dieci nuovi brani. È salito in cima alle classifiche, raggiungendo il disco d'oro e il disco di platino in Canada e in diversi altri paesi. La sua popolarità continua conferma il suo status di icona canadese e di venerato decano del movimento della cultura pop." Nominato il 10 ottobre 2002 investito il 24 ottobre 2003


Milano -Auditorium Largo Mahler- 14 dicembre 2014 - Grizzly Bear, il bluesman e armonicista Fabrizio Poggi e il batterista Severini Burato.


martedì 16 dicembre 2014

TARTE TATIN DI PERE E SCIROPPO D'ACERO


 




Ingredienti:
-25 g di burro
-60 ml di sciroppo d'acero
-2 pere dolci e mature
-1 rotolo di pasta sfoglia già pronta (rotonda o rettangolare)








In una pirofila rettangolare o rotonda, a seconda della sfoglia disponibile, oppure una padella antiaderente da mettere nel forno, far fondere il burro sul fuoco.
Unire lo sciroppo d'acero e sistemate le pere tagliate a spicchi lasciando anche la buccia.
Stendere la sfoglia sopra le pere ricoprendole perfettamente fin all'orlo.
Infornare a 180-200° per 30-35 minuti circa. La pasta dovrà risultare gonfia e dorata. 
Far riposare per un paio di minuti, staccate bene i bordi e rovesciare su un piatto.
Servire calda o a temperatura ambiente.

lunedì 15 dicembre 2014

AIR CANADA

Felpa promossa in Facebook.
Suggerito nuova dicitura su prossime felpe :

I worked at Air Canada and still can't scare me.


 Do you work at Air Canada? This hoodie is must have!

CLICK TO ORDER *** http://goo.gl/1O1jj1 ***

2 Day Sale Power So Get Yours Today! Available in Tshirt and Hoodie!

venerdì 12 dicembre 2014

STUDIARE IN CANADA. SEMPRE PIù GIOVANI SCELGONO QUESTA ESPERIENZA FORMATIVA. AIR TRANSAT LANCIA LE PROMOZIONI PER GLI STUDENTI IN VISTA DEL 2015.





Air Transat, compagnia canadese eletta per il terzo anno consecutivo miglior compagnia aerea nord americana per i viaggi vacanze all’annuale Skytrax World Airline Award,  propone tariffe speciali per Montréal e Toronto con comodi voli non-stop da Roma e Venezia per chi sceglie di studiare e fare ricerca in Canada, a partire dalla primavera 2015.
 
Il Canada si rivela una delle mete attualmente più ambite per studiare, offrendo titoli di studio accademici riconosciuti a livello internazionale, ma anche per vivere un’esperienza multiculturale nelle sue vivaci città, tra le più vivibili al mondo. Secondo i dati dell’Ambasciata Canadese in Italia, ogni anno in media più di 200.000 (300.000 nel 2013) tra i migliori studenti e ricercatori di tutto il mondo, scelgono questo paese come meta di studio. Oltre a università, college, politecnici e CEGEPs, il paese offre numerose scuole di lingua con una vasta gamma di programmi in inglese e francese.
Air Transat si pone come punto di riferimento per gli studenti che intendono programmare il loro viaggio-studio per il prossimo anno, lanciando in anteprima tariffe molto competitive, tasse incluse, per volare non-stop da Roma per Toronto (tutti i giorni tranne il giovedì) e Montréal (5 voli settimanali) da € 555 A/R e da Venezia per Toronto (sabato e domenica) e Montréal da € 540 A/R (sabato e domenica), a partire dal mese di aprile 2015.
“Grazie ai voli non-stop, alle frequenze da aprile ad ottobre e ai suoi comodi orari, Air Transat è un’ottima scelta per i ragazzi che viaggiano per motivi di studio” - spiega Tiziana Della Serra, Sales & Marketing Director Air Transat Italia, Slovenia & Croazia – “ Sia che viaggino da soli o in gruppi di minimo 10 persone, l’Air Transat offre voli non-stop operati in comodi orari da Roma e Venezia per Montréal e Toronto. Tutti i voli sono point-to-point, le tariffe in classe economica sono flessibili ed estremamente convenienti e tra i plus c’è la franchigia bagaglio gratuita di 30 kg e di 10 kg per il bagaglio a mano, un servizio assistenza ad un modico costo aggiuntivo per i minori di 17 anni e per i gruppi di minimo 10 persone una tariffa speciale di € 20 a persona a/r per la pre selezione del posto a bordo.”
Tutti i voli sono operati con Airbus A330-200 e 300 (333 posti in Economy– 12 in Club) e A310-300 (238 in Economy e 12 in Club) e offrono ai passeggeri intrattenimento personalizzato grazie ai touchscreen individuali a bordo degli Airbus A330 e alla rete Wi-Fi gratuita sugli Airbus A310.
 
Inoltre, Air Transat conferma la commissione del 5% per le agenzie di viaggio, IATA e non IATA, su tutte le tariffe pubblicate nei GDS .Per prenotare i voli Air Transat, e tutti i servizi offerti dalla compagnia, è possibile rivolgersi a Rephouse GSA, chiamando il numero dedicato 06 59606512 o scrivendo all’indirizzo airtransat@rephouse.it
 
A proposito di Air Transat
Air Transat è la principale compagnia aerea canadese di  viaggi vacanze. Ogni anno, trasporta circa 3 milioni di passeggeri verso circa 60 destinazioni in 30 paesi, a bordo della sua flotta di Airbus wide-body jet e Boeing narrow-body. L'azienda impiega circa 2.000 persone. Air Transat è una business unit della Transat A.T. Inc., un tour operator integrato internazionale con più di 60 paesi di destinazione e che distribuisce prodotti in oltre 50 paesi.
 
 

 
 

giovedì 11 dicembre 2014

SKI CANADA NOW

IERI...
OGGI ...


Un nuovo sito per chi vuol cimentarsi con le mitiche nevi canadesi
This winter, it’s going to be epic.
The Canadian Tourism Commission (CTC) has teamed up with members of the Canadian Ski Council (CSC) to unleash a new digital hub to inspire ski travellers around the world to make Canada their winter destination.
SkiCanadaNow.com has taken a fresh approach compared with regular destination tourist-board sites. Designed to look like a social network, consumers can discover great ski and snowboard stories, inspirational images and heart-pounding videos. Guest contributors and influential ski personalities also chime in each week with their views.
What else is in the powder mix? There’s news on the best Canadian ski destinations, gear, resorts and events from people who have ice (skiing and snowboarding) in their veins as well as quirky and unusual tidbits from around the winter-sports industry.

lunedì 8 dicembre 2014

ROSSO CARDINALE

… di questo sgargiante rosso potè ammirarli Linneo quando nel 1758 diede il nome a dei simpatici passeriformi nordamericani la cui livrea – quella dei maschi -  gli ricordava tanto il colore degli abiti degli alti prelati.





Il Cardinale Settentrionale (Cardinalis cardinalis) si è  diffuso su gran parte della costa orientale del continente nordamericano dal Maine al Texas, in Canada nelle province dell’Ontario, del Québec nel New Brunswick ed in Nova Scotia. Uccellino rustico e frugale, dotato di  un piacevole canto, convive facilmente con l’uomo e lo si può avvistare nei parchi cittadini e giardini privati… dove trovano sempre una mangiatoia ripiena di semi vari!  Sia il maschio (rosso intenso) che la femmina (sfumature di marrone con inserti di rosso qua e là) non cambiano mai livrea, quindi sono facilmente individuabili durante tutto l’anno. Può raggiungere la lunghezza di 20/23  centimetri ed una apertura alare fino a 30 cm. Altra caratteristica è la mascherina nera del nonchè la presenza di una cresta di piume sul capo che distingue entrambi i sessi da altri uccellini con colorazioni simili.
Sebbene non si tratti di una specie migratrice, negli Stati Uniti e in Canada questo uccello – di cui esistono 19 sottospecie - è protetto dalla convenzione sugli uccelli migratori (Migratory Bird Act) del 1918, che ne rende illegale l'uccisione, la cattura e la vendita non autorizzate.

giovedì 4 dicembre 2014

IL CANADA IN ITALIA




Un mese di numerose ed importanti  presenze canadesi in Italia attraverso mostre, concerti e convegni:
MUSICA (Camilla Sparksss, Mark Sultan, Tops, Protest the Hero, Kalle Mattson), CINEMA (Fortune Wild, Mommy) e STORIA.

Calendario di dicembre sul sito dell’AMBASCIATA DEL CANADA




martedì 2 dicembre 2014

CONVEGNO: CINQUANT'ANNI DI QUÉBEC IN ITALIA 1965 - 2015

 

Nel 1965 il Québec, provincia del Canada, inaugurava un suo ufficio di rappresentanza a Milano, cui sarebbe poi seguita una Delegazione a Roma. Quello stesso anno, infatti, il ministro quebecchese Paul Gérin-Lajoie aveva lanciato la propria dottrina, secondo cui tutto ciò che è di competenza del governo provinciale in Québec, lo è anche all’estero. Oggi la provincia francofona del Canada ha numerose rappresentanze nel mondo, ma il rapporto con l’Italia rimane tra i più stretti, in virtù della vicinanza culturale e della vivacità degli scambi commerciali e ideali. Una nutrita comunità italo-canadese risiede in Québec, ottimamente integrata, e numerosi artisti e letterati quebecchesi (oltre a studenti e turisti) visitano l’Italia per ammirarne i retaggi culturali. Scienza, cultura e arte sono infatti dei focus politici del Québec, per sua natura particolarmente attento agli elementi che definiscono l’identità di un popolo.

Per celebrare l’anniversario, l'IsAG-ISTITUTO DI ALTI STUDI IN GEOPOLITICA E SCIENZE AUSILIARIE con la collaborazione della DELEGAZIONE DEL QUÉBEC in Italia ha realizzato il Quaderno di Geopolitica 1965-2015: Cinquant’anni di Québec in Italia e invita tutti gli interessati al convegno di presentazione. 
SOMMARIO  Introduzione 1965-2015: Cinquant’anni di Québec in Italia (Redazione) – Focus Québec: dati essenziali (Sophia Johanna Schlosser) – Le relazioni Italia-Québec: cultura, imprese e comunità italiana chiavi del successo italiano (Mario Giro) – Cinquant’anni di relazioni Québec-Italia (Philippe Couillard) – La forza della continuità (Christine St-Pierre) – Legami di cuore e di ragione (Amalia Daniela Renosto) – Una dottrina alla prova del tempo (Christopher Malone) – Un’introduzione geopolitica al Québec (Daniele Scalea) – Origini ed evoluzione del Québec: tra autonomia e indipendenza (Maya Santamaria) – Québec-Italia: l’interscambio economico (Delegazione del Québec a Roma) – Il Québec e l’accordo economico e commerciale globale tra il Canada e l’UE (CETA) (Pierre Marc Johnson) – La ricerca e l’innovazione in Québec (Rémi Quirion) – Sull’identità come trampolino: il ruolo del Consiglio delle Arti e delle Lettere del Québec nella diffusione internazionale della cultura quebecchese (Stéphan La Roche) – Le risorse naturali nell’economia globale del Québec: l’esempio del rilancio del Plan Nord come modello di governance e di sviluppo sostenibile (Robert Sauvé).
AUTORI Philippe Couillard (Québec, Primo Ministro) Mario Giro (Ministero degli Affari Esteri, Sottosegretario con delega ai rapporti col Canada) Pierre Marc Johnson (Québec, Capo negoziatore per il CETA ed ex Primo Ministro) Stéphan La Roche (Consiglio delle Arti e delle Lettere del Québec, Presidente) Christopher Malone (ENAP, Direttore del GERFI) Rémi Quirion (Québec, Capo Scientifico)Amalia Daniela Renosto (Québec, Delegato a Roma) Maya Santamaria (IsAG, Ricercatrice associata)Robert Sauvé (Plan Nord, Segretario Generale Associato) Daniele Scalea (IsAG, Direttore Generale) Sophia Johanna Schlosser (Università di Zurigo, laureanda in Scienze politiche) Christine St-Pierre (Québec, Ministro delle Relazioni Internazionali e della Francofonia)

CINQUANT'ANNI DI QUÉBEC IN ITALIA
Sala della Mercede di Palazzo Marini
Camera dei Deputati
Via della Mercede 55 -  Roma 
giovedì 11 dicembre 2014 
dalle ore 15.30 alle ore 18.00
Per prendervi parte è necessario registrarsi entro le ore 12 di lunedì 8 dicembre 2014 tramite il formulario contatti indicando per ciascun partecipante nome, cognome e indirizzo di posta elettronica. Per i signori uomini sono obbligatori giacca e cravatta.http://www.geopolitica-rivista.org/27030/1965-2015-cinquantanni-di-quebec-in-italia/

DELEGAZIONE DEL QUÉBEC

lunedì 1 dicembre 2014

APPLE PIE - TARTE AUX POMMES




Ii          Ingredienti:
1            1 kg di mele  
              il succo di ½ limone 
              250 gr di zucchero
              cannella qb 
              2 rotoli di pasta brisè
              biscotti secchi qb
              burro qb
              zucchero a velo qb


Sbucciare e tagliare a pezzetti le mele. Metterle in una terrina e irrorarle con il succo di mezzo limone. Aggiungere un pizzico di cannella e lo zucchero tenendone da parte solo due cucchiai che userete dopo. 
Stendere nella tortiera una delle  brisèe con sotto la sua carta da forno, bucherellarla, sbriciolare i biscotti, spargerli sul fondo poi versarvi sopra le mele e livellarle per bene. Aggiungere lo zucchero rimasto e qualche fiocchetto di burro
Stendere il secondo foglio di pasta, porlo sopra la tortiera come un coperchio e saldare il bordo pizzicandolo. 
Infornare a 180° per 30’ circa

Degustare tiepida con una pallina di gelato alla vaniglia!

giovedì 27 novembre 2014

THE BARR BROTHERS





Provenienti da Montréal,  formano il quartetto folk THE BARR BROTHERS nel 2011 i due fratelli Brad, alla chitarra e voce, e Andrew alla batteria e un paio di amici,  Sarah Page e Andres Vial. 

Così la   recensione di ONDAROCK, al loro secondo album uscito ad ottobre:
Scoprono le carte, i Barr Brothers, nel loro secondo disco, convocando forze esterne in massa per collaborare a questo “Sleeping Operator”: Richard Reed Parry degli Arcade Fire, la band di Patrick Watson, i Luyas, la band di Bassekou Kouyate e i Little Scream..
Il loro Americana acquisisce così un respiro ben più ampio dell’esordio di tre anni fa, già dall’iniziale “Love Ain’t Enough”, con un arrangiamento da anthem folk-rock – ed è poi tutto il discorso musicale dei Barr Brothers che va espandendosi in “Sleeping Operator”, solcando generi e atmosfere spesso e volentieri.
La nuova dimensione della musica dei fratelli Barr giova a grandiose ballate soul-country come “Come Into The Water”, o al soft-Americana, tra Hiss Golden Messenger e Wilco, di “Wolves”. Funziona anche il mix con il repertorio più intimo della band (“Even The Darkness Has Arms”, “Valhallas”), ma il problema è che il contenuto del disco è lontano dall’essere esaurito.
Folk-blues graffianti (“Half Crazy”, “Little Lover”) si affiancano infatti a narcolettiche elegie armonizzate, tra Phosphorescent e Low Anthem  (“How The Heroine Dies”, “Please Let Me Let It Go”, la slabbrata “Bring Me Your Love”), così che “Sleeping Operator” restituisce un’impressione generale di pesantezza, soprattutto per la sovrapposizione di sonorità e stili – sebbene la sbandierata contaminazione coi suoni dell’Africa occidentale rimanga poco più di un vezzo, appena percettibile. Un buon disco, che forse avrebbe beneficiato di un minor investimento su arrangiamenti e “spessore” della proposta.


https://www.youtube.com/watch?v=MrpDVFbBmLY



mercoledì 26 novembre 2014

SOGNANDO UNA GONDOLA SUL RIDEAU CANAL

Riceviamo dall'amico Luciano e giriamo volentieri a tutti, in particolari ai lettori veneti, un appello particolare che vedrà Canadesi e Italo-Canadesi celebrare un compleanno speciale, il 150° della nascita della Confederazione del Canada.

  
Carissimi amici ed amiche, qualche anno fa abbiamo sognato di far venire due gondole con i relativi equipaggi, da Venezia naturalmente, e fargli percorrere il Canale Rideau da Kingston ad Ottawa, 202 Km., un percorso di una bellezza naturale eccezionale!
Il Canale Rideau  è patrimonio dell`UNESCO e per questo la "Regata" avrà un respiro di  livello internazionale.
Perché nel 2017? Il Canada celebrerà il 150° Anniversario della Confederazione e la capitale federale Ottawa è stata prescelta come fulcro delle Celebrazioni. Vi ricordo, e tutti si ricordano, dell` EXPO67 che si è tenuto a Montréal per festeggiare il 100° Anniversario della Confederazione Canadese.
Con la presente auspico che ognuno di noi sia pronto a cooperare a questo progetto al massimo delle proprie possibilità. Alcuni destinatari di questa mia sono membri attivi di Associazioni Venete in Canada ed in Italia nonché personalità della Giunta Veneta che sono certo sapranno mettere a frutto le loro capacità  e potrebbero contribuire a portare a buon fine questo progetto.

Allora! Per il bene di tutti, rimbocchiamoci le maniche e facciamo di questo sogno una realtà!
Grazie per la vostra attenzione.


Se a qualcuno di voi - dal Canada o dall'Italia - viene voglia di dare una mano, condividere un'idea, contribuire in qualche modo, scriva subito a Luciano:

martedì 25 novembre 2014

Rileggiamo...e realizziamo la TORTA DI MELE E ZUCCA

La mia amica canadese qui ritratta mi ha suggerito questa deliziosa ricetta davvero azzeccata per questa stagione: torta di mele, zucca e spezie varie
Ingredienti: 
1 mela preferibilmente una Golden
200 gr di zucca già pulita
200 gr di farina
3 amaretti morbidi
150 gr di zucchero semolato
3 uova
1 bustina di lievito
1,5 dl di latte
80 gr di uvetta passita, preventivamente ammollata in
      1 bicchierino di rum

30 gr di burro
cannella in polvere, 1 cucchiaino 
zenzero in polvere, mezzo cucchiaino
chiodi di garofano in polvere, 1 pizzico 
noce moscata in polvere, 1 pizzico

Predisporre uno stampo rotondo di 22 cm di diametro foderandolo con della carta da forno leggermente imburrata.
Tagliare la polpa di zucca (già pulita e sbucciata) a dadini piccoli e cuocerla a vapore per una decina di minuti.
Sbattere con le fruste elettriche le 3 uova con 130 grammi di  zucchero  fino ad ottenere una crema molto gonfia e bianca. Aggiungere gli amaretti sbriciolati e dopo aver mescolato versare attraverso un setaccio la farina, il lievito e le spezie, alternando con abbondanti cucchiaiate di latte.
Si deve ottenere un composto molto omogeneo che andrà versato a strati nello stampo alternandolo a fettine sottili di mela, pezzetti di zucca e l’uvetta fino ad esaurimento. Cospargere quindi i restanti 20 gr di  zucchero e qualche fiocchetti di burro.
Infornare a 180° per 1 ora e venti. Lasciar raffreddare una decina di minuti. Guarnire a piacere.
E’ davvero speciale se mangiata tiepida!


Post del 15/11/2012

lunedì 24 novembre 2014

L’AUTUNNO, ZUCCHE E MELE

 


 Abbiamo già parlato di ZUCCHE, per ogni uso…:





e di ZUCCHE IN CUCINA:







Abbiamo già parlato anche di MELE:




e di MELE IN CUCINA:





http://www.turismoincanada.blogspot.it/2009/03/mele-al-forno-allo-sciroppo-dacero.html

venerdì 21 novembre 2014

KINGS LANDING HISTORICAL SETTLEMENT - NEW BRUNSWICK (FOR A CHANGE)














Time travel has never been more fun and interesting than it is at Kings Landing! The 1800s is alive and well at this Living History Museum in New Brunswick, Canada. Butter Making, Spinning Wool, Forging Nails, Splitting Logs… the 19th century at its best.

At Kings Landing Historical Settlement, we offer you 4 different ways to experience our village:

Museum – In these homes you will see some of the finest antiques from Kings Landing’s collection, and learn interesting facts about the lifestyle of 1800s New Brunswickers.

Story – As you step into these areas you will be entertained (in a dramatic fashion) with the daily shenanigans, goings on and poignant events of 19th century village life!

Hands On - Roll up your sleeves and be ready to pitch in! Our villagers have many projects on the go and need your help with activities like butter-making, weeding the gardens and spinning wool. Here is your chance to participate in 19th century living!

Trades – Our tradesmen are busy filling orders for their customers. See them hard at work, making nails, shingles, and anything else needed to keep our village running!

Source and more information: http://www.kingslanding.nb.ca
 
 
 
 
 
 
 

giovedì 20 novembre 2014

GIANNA CORBISIERO

Concerto, per pochi fortunati, da non perdere questa sera...
a Montréal! 



GIANNA CORBISIERO

MARIE-EVE SCARFONE

mercoledì 19 novembre 2014

I BAMBINI DELLA NOTTE


Notiziario Novembre 2014
Già il titolo ci conquista: I bambini della notte. Si chiamerà così il nuovo libro dedicato al Lacor Hospital e alla sua storia. Edito da Il Saggiatore, è nelle librerie dalla seconda settimana di novembre. L’abbiamo atteso, sognato, immaginato; abbiamo riposto nelle sue pagine il messaggio della nostra Fondazione, l’entusiasmo che da quarant’anni unisce Italia e Africa dando la prospettiva di un futuro a centinaia di migliaia di persone.
L'intensità e la bellezza narrativa, l’unicità della vicenda narrata, l’attualità dei fatti e delle situazioni incontrate seguendo Fratel Elio Croce, che abbiamo voluto qui in copertina, offrono un’opportunità insostituibile di conoscere e far conoscere la "grande famiglia" del Lacor e la splendida gente del nord Uganda.
È un evento talmente significativo per tutti noi che questo numero del notiziario è quasi interamente dedicato all’uscita del libro e alla sua presentazione. Speriamo che anche voi vogliate accogliere con entusiasmo questo nuovo nato.
     
 




LACOR HOSPITAL - FONDAZIONE CORTI 
Lucille Teasdale, il primo chirurgo donna del Canada, impresa già di per sé ardua negli anni cinquanta, aveva un sogno. Lo condivise con il medico brianzolo Piero Corti. Decenni di sacrifici e abnegazione. Oggi nè Lucille nè Piero sono più con noi ma perdura e cresce la loro opera... 

martedì 18 novembre 2014

MISTAYA LODGE - BRITISH COLUMBIA




Nestled high in the Canadian Rockies, just outside Banff and Yoho National Parks in British Columbia, Mistaya Lodge offers idyllic helicopter access backcountry accommodation where you can enjoy backcountry powder skiing, snowshoeing, and winter mountaineering. Our proximity to glades and open tree skiing as well as 7 glaciers on the west slopes of the Canadian Rockies means you can enjoy backcountry powder skiing at Mistaya Lodge whether you are a novice or expert skier.

At the end of a memorable day of guided ski touring surrounded by towering peaks and glittering snow, the warm coziness of Mistaya Lodge invites you to socialize in the living area before indulging in a sauna bath and a hot shower. A nourishing home cooked meal, quiet conversation, and then bed, where fluffy duvets transport you to the early morning smell of coffee and the promise of more fresh tracks.

Source and more information: http://www.mistayalodge.com
 
 
 

 

lunedì 17 novembre 2014

FUSI ORARI E ORA LEGALE




I fusi orari che dividono verticalmente il Canada sono sei e, da Est a Ovest, prendono le seguenti denominazioni:

  • Newfoundland Time, comprende il Newfoundland (- 3,5 ore GMT *)
  • Atlantic Time, comprende le Province Marittime, il Labrador, parte dell’Isola di Baffin (Nunavut) e dell’Isola di Anticosti (Québec)  (-4 ore GMT*)
  • Eastern Time, comprende il Québec, gran parte dell’Isola di Baffin (Nunavut)  e l’Ontario a est del 90° di longitudine (- 5 ore GMT*)
  • Central Time, comprende l’Ontario a ovest del 90° di longitudine, il Manitoba, la metà orientale del Saskatchewan e il distretto Keewatin dei Northwest Territories (- 6 ore GMT*)
  • Mountain Time, comprende il resto del Saskatchewan, l’Alberta, la zona nord orientale del British Columbia e la parte dei Northwest Territories a nord del Saskatchewan e dell’Alberta (- 7 ore GMT*)
  • Pacific Time, comprende il resto del British Columbia e lo Yukon (- 8 ore GMT*).

*GMT = Greenwich Mean Time/Tempo Medio di Greenwich


 

ORA LEGALE

N.B.In Canada non tutte le province/località adottano l’ora legale (denominata “daylight saving time” in vigore dalla seconda domenica di marzo fino alla prima domenica di novembre); infatti gran parte della provincia del Saskatchewan nonché alcune località al confine tra l’Alberta ed il Saskatchewan e zone periferiche dell’Ontario e del Québec seguono sempre l’ora solare (chiamata “standard time”).

Sempre meglio verificare in anticipo qual’è l’ora locale, soprattutto se si prenotano traghetti, treni, etc.!