mercoledì 15 febbraio 2017

STIKINE RIVER PROVINCIAL PARK


Sono straordinari anche i numerosi parchi provinciali e aree protette del Canada oltre ad una quarantina di Parchi Nazionali di cui

Lo STIKINE RIVER PROVINCIAL PARK è uno dei fiori all’occhiello del sistema di tutela del territorio della provincia del British Columbia. Il selvaggio Stikine River scorre in un bacino subalpino conosciuto come Sacred Headwaters (sorgenti sacre/Prime Nazioni Tahltan), nel nord della Provincia, formato da 3 fiumi (Stikine, Nass, Skeena) popolati con abbondanza da salmoni selvaggi. Le rocce tutto attorno sono frequentate da un gran numero di capre di montagna e le foreste sono il regno di orsi, caribù, alci, coyote e lupi ed un’infinità di uccelli.
 

Non bisogna però dimenticare che il territorio è irto di insidie con pareti rocciose (il Grand Canyon lungo 80 chilometri) geologicamente composte da rocce sedimentarie e vulcaniche, scavate nei secoli dalle acque del selvaggio fiume, che scorre a volte in una forra alta 300 metri e larga tra i 200 metri fino ad appena 2 metri, là dove confluiscono lo Stikine ed il Tanzilla.
Quindi è senz’altro riservato ai più preparati tra gli avventurosi escursionisti che frequentano questi ambienti  selvaggi. Si consiglia vivamente di inoltrarsi nel Parco accompagnati da guide conoscitrici del territorio e dotate delle necessarie autorizzazioni,  spostandosi con cavalli da soma con materiale  e attrezzature adeguate: i grizzly sono numerosi e poco ospitali, le pareti rocciose instabili e le acque del fiume turbolente e imprevedibili.

Cosa fare nel Parco, oltre a lasciarsi conquistare dal selvaggio panorama mentre ci si inoltre nella wilderness?
Il Parco è un paradiso per gli amanti della canoa e del kajak (solo la parte superiore del fiume è navigabile), per chi pratica la caccia, la pesca e l’equitazione.

Per saperne di più:

Nessun commento: